Sviluppo e crescita dei collaboratori: investire sugli strumenti giusti

Si parla sempre di investimento dell’azienda sulle persone, i loro talenti e le loro competenze, ma cosa significa questo in concreto nel 2020? Prima di tutto è ormai chiara la necessità di cambiare prospettiva: lo sguardo, la ricerca non devono orientarsi solo verso l’esterno, ma anche e soprattutto all’interno dell’organizzazioni, per riconoscere le capacità già presenti nel team e valorizzarle al meglio secondo le esigenze aziendali ed i desideri individuali.

Analizzare le competenze presenti in azienda è un compito fondamentale delle risorse umane che, per farlo, hanno a disposizione strumenti tecnologici innovativi e flessibili. Ciò che conta è saperli utilizzare al meglio, non esserne intimoriti, ma, al contrario, farne dei facilitatori del lavoro quotidiano.

Uno degli ambiti HR in cui la tecnologia può supportarvi al meglio è la valutazione delle performance, fondamentale per comprendere proprio le competenze della forza lavoro, se siano utilizzate al meglio e dove intervenire per avere dipendenti più motivati, soddisfatti e produttivi.

Prima di comprendere come un software per la valutazione dei dipendenti possa aiutarvi, è fondamentale ricordare che la tecnologia rimane solo uno strumento, ma al centro devono sempre rimanere le persone, la comunicazione ed il confronto; sfruttate quindi le innovazioni, utilizzatele per raccogliere ed analizzare i dati, ma non smettete mai di parlare con il vostro team.

Vediamo ora come un software HR può agevolare l’investimento aziendale nella crescita delle persone.

Gestione del processo

La valutazione dei dipendenti è un processo, con le proprie scadenze, i propri step, le persone da coinvolgere…

Affidarsi alla tecnologia significa poter mettere in piedi uno o più modelli strutturati e ripetibili, riducendo errori e sprechi di tempo.

Un software per la gestione performance ti consente di creare tutte le schede di valutazione e gli obiettivi necessari. Definiti dei target misurabili ed oggettivi, in grado di riflettere esigenze di business, aspirazioni professionali e cultura aziendale, attraverso un sistema di reporting, questi vengono tenuti sotto controllo ed i progressi, così come le problematiche, monitorati.

Tutte le persone coinvolte, da dipendenti a risorse umane, passando per manager e supervisori, vengono notificate dell’avviamento e della progressione del processo attraverso alert automatizzati, in modo da assicurare che nulla venga dimenticato e che le scadenze siano rispettate.

Impostato il processo quindi, è il software a gestirlo automaticamente.

Verifica dei dati ed equità

Con tutti i dati uniformati ed archiviati su un unico sistema, è più facile valutare con oggettività le competenze di tutti i collaboratori e confrontare i risultati emersi dal processo di valutazione. In questo modo, tutte le decisioni prese in merito a promozioni, nuovi ruoli, attività formative, saranno più trasparenti, evitando il rischio che si crei il sospetto di favoritismi ed iniquità nel trattamento dei diversi membri del team.

Utilizzare un software per la valutazione significa anche registrare in assoluta trasparenza le esigenze di sviluppo o le richieste formative dei collaboratori, oltre ai suggerimenti di manager e responsabili in merito a promozioni ed aumenti.

Tutte le persone coinvolte hanno la possibilità di verificare in autonomia in qualunque momento le informazioni raccolte, assicurando equità ai processi ed alle decisioni prese, oltre a motivare tutto il team al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Valutazione continua

Negli ultimi anni va diffondendosi sempre di più una modalità di valutazione dei collaboratori più fluida, che non prevede solo il classico colloquio di valutazione annuale, ma incontri più frequenti, in cui confrontarsi sul procedere delle attività, sulle esigenze che possono essere mutate e su eventuali problematiche insorte dopo l’ultimo incontro, di cui quindi non si è informati.

Prevedere meeting più frequenti significa intervenire sui problemi appena questi si presentano, evitando che diventino più grandi e difficili da gestire. Ma si tratta di un processo più complesso, che richiede di tenere traccia di ogni incontro, ricordando tutte le scadenze e quanto sia stato detto e concordato ad ogni colloquio.

Diventa quindi fondamentale un software in cui tenere traccia di tutti gli elementi elencati, che rischiano altrimenti di essere facilmente dimenticati. I manager devono avere a disposizione un sistema intuitivo in cui registrare le informazioni raccolte, che le renda di facile consultazione prima del colloquio successivo. In questo modo viene semplificata la cooperazione tra manager e dipendenti e diventa più facile fornire il sostegno necessario al team.

Vuoi saperne di più in merito ai software per la gestione delle performance? Leggi l’approfondimento>>

Iscriviti alla Newsletter

Sottoscrivi Ora