Perché devi amare il tuo software HR

Un recente studio dell’università di Oxford ci racconta che entro il 2025 il 30% delle attuali attività lavorative sarà automatizzato. Per vostra fortuna, le Risorse Umane, non rientrano tra quei ruoli che rischiano di essere sostituiti dai robot.

Per quanto sarà sempre indispensabile un elemento umano nell’ambito HR, i professionisti di questo settore hanno molto da guadagnare dal supporto che può essere loro fornito dall’innovazione tecnologica.

Vediamo perché:

Più tempo per la strategia

Non conosco molti professionisti delle risorse umane che amino spendere le loro giornate a rispondere alle richieste di ferie; o inseguendo le persone che non hanno presentato il certificato di malattia nei tempi previsti. Un software HR può occuparsi di tutte queste incombenze amministrative, liberando tempo per le HR per dedicarsi ad attività a maggior valore aggiunto. Essere meno impegnati sulle scartoffie, consente di essere sempre in prima linea sulle attività che davvero contano per la crescita del business e per aiutare manager e dipendenti a raggiungere i loro obbiettivi.

Metriche aggiornate

Un sistema per la gestione risorse umane è un pozzo di informazioni: pochi click e le HR possono fornire al board tutti i dati più aggiornati, dagli stipendi ai livelli di assenza, passando per l’andamento delle performance.

Avere a disposizione dati recenti ed accurati aiuta l’azienda ad assicurarsi di essere in regola con la legislazione vigente, per esempio in merito alla formazione obbligatoria. Significa inoltre che il management ha tutto ciò che gli serve per prendere decisioni informate.

Comunicazione migliorata

Grazie alla tecnologia, molti collaboratori non sono più obbligati all’orario fisso 9/18 alla loro scrivania; sempre più persone lavorano su orari flessibili o da casa ed utilizzano mobile e tablet per accedere alle informazioni e mantenersi in contatto.

L’aspetto geniale dei più recenti software HR è che nascono già dotati di app mobile; ciò consente ai dipendenti di aggiornare i loro dettagli personali, controllare il residuo ferie e verificare i benefit spettanti, ovunque si trovino. I collaboratori appartenenti alla generazione Y, in particolare, si aspettano di avere a disposizione questa tipologia di funzionalità e rimangono negativamente colpiti se si trovano a lavorare per un’azienda che, a fronte di una richiesta di ferie, gli richiede di compilare una pila di inutili scartoffie.

Sistemi come Cezanne HR, nascono con al loro interno un portale social in cui i dipendenti possono connettersi tra loro, condividere informazioni e trovare risposte alle loro domande, rapidamente e senza difficoltà.

Individuazione dei trend

Utilizzare un sistema automatizzato consente di avere una visione d’insieme sull’organizzazione aziendale e di individuare potenziali punti chiave da tenere sotto controllo.

Per esempio, report regolari sui livelli di assenza possono mostrare un livello allarmante in un dipartimento specifico. Questo segnala alle HR che devono verificare più attentamente i livelli di stress dei collaboratori e gli stili di management delle diverse aree. Allo stesso modo, statistiche su crescenti livelli di turnover possono indicare che l’azienda ha un problema con il coinvolgimento dei collaboratori e che potrebbe perdere delle figure chiave. Se le risorse umane hanno nelle loro mani le giuste informazioni, possono agire per assicurarsi che il business non risenta di determinate dinamiche negative.

Forza lavoro più agile

In un ambiente sempre più competitivo, le esigenze dell’impresa cambiano molto rapidamente: le nuove tecnologie hanno modificato il mercato e le organizzazioni si sono trovate all’improvviso ad avere bisogno di persone con competenze nuove. Una forte competizione le ha forzate a trovare la via per differenziarsi e gli obbiettivi sono cambiati significativamente.

Fornite delle giuste tecnologie HR, le aziende hanno accesso immediato ai dati che servono per agire velocemente. I manager per esempio possono verificare quali competenze siano disponibili e quali gap vadano colmati. Possono controllare le risorse disponibili associate ad un determinato progetto e prendere decisioni informate su come riassegnare i ruoli interni od assumere nuove persone per coprire queste mancanze. L’abilità di cambiare rotta rapidamente può fare la differenza tra successo e fallimento e sta alle risorse umane supportare questa agilità all’interno del business.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi una demo

Senza alcun impegno, inviaci i tuoi riferimenti attraverso il seguente form e ti contatteremo

I dati personali forniti non saranno comunicati ad altre aziende o utilizzati per scopi non autorizzati. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la nostra Policy della Privacy.

Iscriviti!

Sottoscrivi la nostra Newsletter per ricevere altri articoli come questo.