Tutti pazzi per Pokemon GO… Perché le HR non possono stare a guardare?

Pokemon GO è ormai sbarcato da alcuni mesi anche in Italia, superando i 100 milioni di download in tutto il mondo, e l’entusiasmo pare non affievolirsi: è stata calcolata una media di 33 minuti e 25 secondi di gioco al giorno tra gli utilizzatori di iPhone, superando Facebook, Twitter ed Instagram.

Abbiamo letto infinità di articoli sugli effetti positivi e negativi del gioco, anche nell’ambiente di lavoro; abbiamo voluto metterle tutte insieme così da fornirti uno sguardo completo su come sfruttare questa moda nella tua azienda.

Pokemon

Pro

Team Building e divertimento

Le HR vengono viste tendenzialmente come coloro che annullano gli entusiasmi, è la tua occasione per modificare questa percezione ed aiutare i dipendenti a legare tra loro in modo nuovo. Invece di bandire i nuovi amici Pokemon, perché non imparare ad averci a che fare in modo responsabile?

In ufficio i tuoi collaboratori giocano a Pokemon GO? Ne parlano tra loro durante le pause? Potresti organizzare una pausa pranzo od un dopo-lavoro a caccia di Pokemon tutti insieme.

Esercizio e benessere

Il benessere dei dipendenti è sempre un tema caldo per chi si occupa di Risorse Umane. Fare una passeggiata in pausa pranzo non è tuttavia sufficiente per mantenersi in salute: “Il metabolismo rallenta del 90% dopo 30 minuti seduti, gli enzimi che fanno spostare i grassi dalle tue arterie ai tuoi muscoli per bruciare lavorano più lentamente, i muscoli della parte inferiore del corpo restano immobili per tutte le ore di lavoro alla scrivania.” spiega Gavin Bradley.

Storicamente le iniziative attivate per incentivare i dipendenti all’attività motoria non ottengono buoni risultati. Allo stesso tempo si nota come sempre più persone abbiano aumentato la percentuale di tempo camminato da quando giocano a Pokemon, perché non incentivarli (fino a che le pause non diventano troppo lunghe e non interferiscono con il lavoro)?

Socializzazione

Un altro problema che molte HR affrontano in azienda è il reinserimento in ufficio di persone che sono state sottoposte a stress o difficoltà psicologiche. Un report della BBC sottolinea come per chi ha sofferto di depressione ed ansia, la realtà aumentata di giochi come Pokemon GO funziona da grande motivatore per uscire di casa ed interagire con gli altri.

Questo può essere facilmente trasposto alla comunicazione tra team. Hai a che fare con una squadra di collaboratori più introversa delle altre? Un interesse comune, come in questo caso l’App gioco, può essere un buon incentivo per far partire la conversazione.

Contro

Perdita di produttività

Il problema con la realtà aumentata come quella di Pokemon GO, è che diventa ben presto parte della routine quotidiana dei giocatori e può essere difficile per alcuni distaccarsene. Questo può portare dei problemi anche sul luogo di lavoro.

Se inizi a notare troppe persone incollate al loro smartphone che vagano per l’ufficio, può essere tempo di prendere i manager da parte ed allertarli sulle possibili problematiche che stanno insorgendo, o di ricordare ai dipendenti le regole aziendali. Se le policy in vigore non prevedono nulla in merito a giochi online e per mobile, potrebbe essere ora di introdurle.

Sicurezza IT

Alcuni esperti di sicurezza hanno espresso i loro timori in merito alle falle alla sicurezza che Pokemon GO potrebbe causare. Il gioco utilizza un account Google per il login. Se la tua azienda utilizza i server mail di Google, è bene accertarti che i tuoi dipendenti non effettuino l’accesso al gioco con l’account aziendale. Se dovessero farlo in caso di hacker potrebbe esserci un rischio per i server e la protezione dei dati aziendali.

Crimini e rischi

Si sono verificate situazioni in cui i giocatori di Pokemon GO si sono ritrovati vittime di crimini, o si sono messi in pericolo con conseguenze anche gravi. Giocare un gioco che richiede la completa attenzione del giocatore, può falsarne il senso di rischio e sicurezza, portando i giocatori a correre dei rischi che altrimenti non avrebbero mai corso. Gli ultimi aggiornamenti del gioco prevedono infatti degli avvertimenti che suggeriscono ai giocatori di non utilizzarlo mentre guidano o di non entrare in proprietà private.

In conclusione, controllare, ma non vietare

Può essere utile pensare a questa nuova ossessione allo stesso modo in cui ci si approccia a tutte le altre passioni, come il calcio o altri sport. Se i tuoi dipendenti sono veri fan sfegatati, troveranno il modo di giocare comunque.

Certo è bene ricordare a ciascuno le proprie responsabilità verso l’azienda, i colleghi ed i clienti. Ma vietare il gioco non farebbe altro che renderlo un’attività nascosta. Molto meglio riuscire a trovare un modo per abbracciare il trend in un modo che porti beneficio ai dipendenti ed all’azienda.

Potrebbe interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi una demo

Senza alcun impegno, inviaci i tuoi riferimenti attraverso il seguente form e ti contatteremo

I dati personali forniti non saranno comunicati ad altre aziende o utilizzati per scopi non autorizzati. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la nostra Policy della Privacy.

Iscriviti!

Sottoscrivi la nostra Newsletter per ricevere altri articoli come questo.